Disney on Ice – Le Fiabe Incantate al Palaforum di Assago

Tutta la magia del Disney on Ice si è manifestata in otto spettacoli presso il Palaforum di Assago tra il 29 Novembre e il 2 Dicembre 2018. Musiche, danze ed effetti speciali che hanno affascinato tutti gli spettatori non solo i più piccoli.

Organizzato dalla Feld Intrattainment, che ha al suo attivo una lunga storia di spettacoli a marchio Disney e non solo, “Le Fiabe Incantate” ha unito la spettacolarità e bellezza della danza sui pattini alla magia delle principesse disneyane che che fin dalla prima pellicola “Biancaneve e i sette nani” del ‘37 accompagnano l’immaginario di molte generazioni accomunando grandi e piccini.

Oltre alla bravura dei pattinatori è sicuramente degna di nota la qualità dei costumi e delle musiche ormai famose a tutti.

Ogni anno lo spettacolo viene modificato in modo da essere sempre nuovo anche per chi decidesse di reiterare l’esperienza ogni stagione.

Dopo una introduzione con presentatori d’eccezione, la banda Disney più classica: Topolino, Minnie, Pippo e Paperino, lo spettacolo è entrato nel vivo con quattro episodi di altrettante principesse.

Da menzionare sono la canzone di Sebastian de “La Sirenetta”, una delle più coinvolgenti del panorama Disneyano, e il ballo a due de “La Bella e la Bestia”.

Tra luci, botti e nevicate improvvise gli effetti speciali hanno inoltre arricchito e spettacolarizzato le veloci narrazioni e gli attentamente selezionati balli che per ogni principessa riassumevano l’intera storia.

La novità di quest’anno è stata l’introduzione di “Frozen: il regno di ghiaccio” agli onori del ghiaccio, una storia che sembra cucita apposta per uno spettacolo come questo. Applausi ed urla dei bimbi all’apparizione di Olaf, il pupazzo di neve, uno dei personaggi più amati.

Stupenda anche la song “All’alba risorgerò” che, seppur una delle new entry, è già entrata a pieno titolo tra gli allori delle colonne sonore Disney.

Uno spettacolo per tutta la famiglia quindi che non smette mai di affascinare e stupire ogni nuova stagione.

 

Rispondi