Tutti insieme al Martinitt per conoscere la vera storia d’Itaglia

Avete mai provato a scrivere la storia d’Italia e farne un copione da mettere in scena? Loro ce l’hanno fatta. Tre alunni di una scuola superiore presentano un lavoro di gruppo sulla storia d’Italia. Ma non hanno fatto i conti con la loro insegnante, rigida professoressa di italiano, che ha da sempre un sogno nel cassetto: diventare un artista di successo.

La professoressa obbligherà i papà dei tre ragazzi a recitare. Proprio durante le prove per lo spettacolo emergeranno le debolezze dei padri-attori che si troveranno a fare i conti con il proprio essere.

Gli attori iniziano così a conoscersi e a condividere questa nuova esperienza ma le prove diventeranno momenti di confessione dove metteranno a nudo la loro psicologia.

“Una storia d’Itaglia” raccontata in modo un pò cialtronesco e ironico, scritta dai figli e interpretata dai padri trascinati e “costretti” dalla professoressa.

Bugie, verità, inganni e confessioni verranno a galla.

Fare il padre è il mestiere più difficile al mondo, ma i protagonisti decidono di provarci e riprovarci, di sbagliare, di cadere ma di rialzarsi più forti di prima.

Uno spettacolo divertente, piacevole, che coinvolge interamente il pubblico, rendendolo protagonista della vera storia d’Italia.

La Bilancia Produzioni con Compagnia Amo presenta “La storia d’Itaglia”, una storia da non perdere soprattutto per la bravura del cast di attori professionisti.

Da Romolo e Remo all’Unità d’Italia, l’intero pubblico assiste alle prove della commedia ideata dalla professoressa per una rivincita personale.

Regia di Marco Simeoli, di Alessandro Tirocchi, Maurizio Paniconi, Claudio Pallottini e Con Daniele Derogatis (Michele), Valeria Monetti (la professoressa), Maurizio Paniconi (Andrea) e Alessandro Tirocchi (Giovanni) lo spettacolo sarà in scena al teatro Martinitt di Milano dal 31 gennaio al 17 febbraio.

 

Rispondi