Simone Cristicchi al Teatro Manzoni di Milano con ‘Manuale di Volo per Uomo’

Il TSA Teatro Stabile d’Abruzzo e CTB Centro Teatrale Bresciano presenta lo spettacolo MANUALE DI VOLO PER UOMO di  Simone Cristicchi, che sarà in  scena al Teatro Manzoni di Milano dal 25 al 27 febbraio 2019

MANUALE DI VOLO PER UOMO è stato scritto  da Simone Cristicchi e Gabriele Ortenzi con la collaborazione di Nicola Brunialti e affidato alla regia di ANTONIO CALENDA.  Aiuto regia Ariele Vincenti scene e costumi Domenico Franchi – musiche originali Gabriele Ortenzidisegno luci Cesare Agoni – audio Andrea Balducci – luci Veronica Penzo – voce fuori campo Maia Monzani – foto di scena Massimo Battista – tour manager Cristina Piedimonte – distribuzione Corvino Produzioni.

Questo nuovo spettacolo di Simone Cristicchi ha già debuttato, con straordinario successo, in prima nazionale a L’Aquila lo scorso novembre ed è programmato per un lungo tour che lo sta portando sui palcoscenici di tutta Italia.

Simone Cristicchi continuerà a stupire il pubblico teatrale con questa nuova drammaturgia, stavolta ambientata nel mondo attuale, che rappresenta una favola metropolitana ricca di emozione e poesia.

Cos’è che ci impedisce di spiccare il volo?
Che senso ha la sofferenza?
Cosa vuol dire la parola “amore”?

Simone Cristicchi nel suo monologo, in maniera pacata ma convinta, ma anche con un atteggiamento sincero e non finto  vuole rispondere  a questi tre quesiti che sembrano semplici, ma sono di una profondità estrema e andranno a toccare le corde emozionali dello spettatore nella misura della sua sensibilità.

Manuale di volo per uomo è legato a esperienze autobiografiche sel suo autore e in modo semplice toccherà temi delicati per arrivare direttamente negli angoli più nascosi dell’anima di ognuno di noi.

Di certo non si annunciano effetti speciali,  ma tutto avrà l’impronta minimalista  e come appunto si legge nel “Piccolo Principe” di Antoine De Saint-Exupery, quello che è essenziale è invisibile agli occhi ma si vede solo col cuore.

Ecco, se pensate di vedere questo spettacolo predisponetevi a vederlo col cuore e solo così arriveranno le emozioni. Lo stesso Cristicchi in conferenza, parlando del dolore e delle ferite da questo procurate, ha citato una frase molto semplice che nello stesso tempo rappresenta una chiave per l’anima “La ferita può diventare feritoia”, cioè un passaggio attraverso il quale arrivare per guarire i malesseri dell’anima.

Acquista il tuo biglietto su TicketOne

LA TRAMA
Nello spettacolo “Manuale di Volo per Uomo”, Cristicchi interpreta Raffaello, un quarantenne rimasto bambino, che possiede dei poteri speciali: la sua mente fotografica è dotata di una lente di ingrandimento che mette a fuoco i particolari, cose apparentemente insignificanti che nascondono un’infinita bellezza. Nel racconto poetico e surreale del suo microcosmo, Raffaello descrive vicende minime ed universali, mettendo in scena davanti ad una madre ritrovata, il suo drammatico percorso di vita, sublimandolo attraverso la poesia, la tenerezza e l’arte. In una sorta di catarsi emotiva, si lascerà alle spalle le pesanti zavorre del passato, e comprenderà di aver costruito il suo personale “Manuale di Volo”. Forse “volare” significa non sentirsi soli, avere il coraggio di buttarsi dentro la vita, mantenendo intatta la purezza del bambino dentro di noi.

E soprattutto non lasciarsi sfuggire la bellezza del mondo che ci circonda, perché “niente è più grande delle piccole cose!”

Simone Cristicchi parla del suo spettacolo nella conferenza stampa del 18/2/19

BIGLIETTI
Prestige € 27,00 – Poltronissima € 25,00 – Poltrona € 18,00 – Under 26 anni € 17,00 Acquista il tuo biglietto su TicketOne

 

Rispondi