Gran Gala dell’Opera Lirica e della Danza, mercoledì 8 maggio all’EcoTeatro

Una serata straordinaria all’insegna dell’arte, del cibo e dell’ecologia quella in programma mercoledì 8 maggio alle 20,45 all’EcoTeatro di Milano, la nuova sala gestita con modalità ecosostenibili che rispettano l’ambiente e migliorano la qualità della vita.

In programma il secondo evento del progetto “La bellezza salverà il mondo” organizzata dalla cooperativa Muse Solidali in collaborazione con No Planet B – Fondazione punto.sud per promuovere alla cittadinanza la lotta ai cambiamenti climatici.

Sul palcoscenico alle 20,45 il Gran Gala dell’Opera Lirica e della Danza: due grandi protagonisti della lirica, il soprano Alessandra Floresta e il tenore Giorgio Casciarri, canteranno accompagnati al piano da Svetlana Sayad una serie di celebri arie e duetti d’opera tratti dalle più belle pagine di Verdi e Puccini, alternandosi sul palco con i ballerini del Balletto Ucraino di Milano che si esibiranno in virtuose coreografie tratte dal balletto “Le Corsaire” di Adolphe Adam.

Lo spettacolo è abbinato all’inaugurazione (dalle 19.45) della mostra ospitata nello spazio espositivo e dedicata allo street artist milanese, da tempo residente a New York, Federico Massa alias Iena Cruz: una serie di fotografie ritraggono i suoi murales realizzati con la pittura Airlite, una vernice innovativa prodotta in Italia in grado di purificare l’aria dagli agenti inquinanti con una tecnologia al 100% naturale.

Federico ha realizzato a Roma il più grande murales ecologico d’Europa “Hunting Pollution” (murales di 1000 metri quadri ). L’artista sarà presente per l’occasione.

Nel foyer del teatro in occasione della Milano Food Week verrà offerto un assaggio di prodotti biologici di panificazione dal forno della Fattoria Sociale Luna Nuova. Pani e focacce preparate con ingredienti naturali in modo responsabile verso l’ambiente.

La manifestazione ha ottenuto il patrocinio del Municipio 6 del Comune di Milano ed è inserita nel palinsesto della Milano Food Week.

L’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria fino all’esaurimento dei 500 posti disponibili. Per prenotare è necessario inviare una email a biglietteria@ecoteatro.org

Per accedere alla sala farà fede l’email di conferma della prenotazione.

Introdurrà brevemente la serata il direttore del teatro Marco Daverio che ricorderà l’importanza delle buone prassi di responsabilità ambientale per contrastare il problema dei cambiamenti climatici in Italia e nel mondo.

EcoTeatro – Via Fezzan 11 – 20146 Milano – tel 02 82773651 – www.ecoteatro.it

 

Rispondi