Edison, l’uomo che illuminò il mondo, al Cinema dal 18 luglio

EDISON L’UOMO CHE ILLUMINO’ IL MONDO
con
Benedict Cumberbatch
Michael Shannon
Nicholas Hoult
Tom Holland
Katherine Waterstone
Scritto da Michael Mitnik
Diretto da Alfonso Gomez-Rejon

Un’esclusiva per l’Italia LEONE FILM GROUP
Distribuito da 01
AL CINEMA DAL 18 LUGLIO

Durata 105 minuti

SINOSSI
Benedict Cumberbatch nei panni di Thomas Edison e Michael Shannon in quelli di George Westinghouse sono i protagonisti di EDISON – L’uomo che illuminò il mondo. La storia della competizione epica e spietata tra i due più grandi inventori dell’era industriale per stabilire quale dei due sistemi elettrici avrebbe dominato il nuovo secolo. Sostenuto da J.P. Morgan, Edison abbaglia il mondo illuminando Manhattan, ma Westinghouse, aiutato da Nikola Tesla, riuscì ad individuare alcuni pesanti difetti nel sistema a corrente continua di Edison. Scatenando una vera “guerra della corrente”, Westinghouse e Tesla puntano tutto sul sistema a corrente alternata, una scelta rischiosa e pericolosa. Diretto da Alfonso Gomez-Rejon (Quel Fantastico Peggior Anno della Mia Vita) e scritto dal drammaturgo Michael Mitnick (“Sex Lives of our Parents”), EDISON – L’uomo che illuminò il mondo annovera nel cast anche Katherine Waterston, Nicholas Hoult, Tom Holland, Matthew Macfadyen e Tuppence Middleton.

CENNI TECNICI
Per entrare dentro il film bisogna tener presente un paio di nozioni tecniche di cui non ci preoccupiamo mai.

La corrente elettrica si divide in due tipi (incompatibili): CA – Corrente Alternata e CC – Corrente Continua. Il nome deriva dal tipo di onda con cui viene trasmessa.

La prima è quella che abbiamo normalmente in casa, la seconda è quella fornita dalle batterie (pile).

La CA –quella di Tesla e Westinghouse- è risultata lo standard vincente perché ha una minor dispersione viaggiando su lunghe distanze e può essere facilmente, con un trasformatore, cambiata di voltaggio (“potenza”). Per la CA non ha alcuna importanza il concetto di polo positivo o negativo la potete collegare come capita.

Inoltre la CA può essere resa facilmente CC.

La CC –quella di Edison- può essere immagazzinata in batterie e si usa per dare energia agli apparati elettronici (badate bene non elettrici), che però all’epoca non esistevano. Per la CC è fondamentale la polarità, se invertita può danneggiare l’apparecchio o far girare un motore in senso inverso.

LA CC può essere trasformata in CA, ma non in maniera perfetta, ma approssimata.

Quindi lo standard attuale è stato essenzialmente determinato da un pura convenienza economica e di applicazione sul campo.

 

Rispondi