LaVerdi: Beethoven, Concerto per violino diretto da Claus Peter Flor il 22 e 24 novembre

Stagione Sinfonica 2019/20
Beethoven, Concerto per violino
Barnabás Kelemen ospite de laVerdi
diretta da Claus Peter Flor  

Venerdì 22 novembre 2019, ore 20.00
Domenica 24 novembre 2019, ore 16.00

Auditorium di Milano, largo Mahler

Ludwig van Beethoven Concerto per violino e orchestra in Re maggiore op. 61
Anton Bruckner Sinfonia n. 3 in Re minore “Wagner-Symphonie”

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Violino Barnabás Kelemen

Per quella che è una delle opere più amate ed eseguite di Beethoven, il Concerto per violino e orchestra in Re maggiore op. 61, laVerdi ospita sul palco dell’Auditorium il violinista ungherese Barnabás Kelemen, uno strepitoso solista sia con orchestra che in recital, nonché fondatore e primo violino del Quartetto Kelemen. Esemplificazione perfetta della capacità di dialogo tra il solista e l’orchestra, il concerto scelto per il suo debutto con l’Orchestra Verdi anticipa degnamente il 250° anniversario dalla nascita di Beethoven che si celebra nel 2020. Venerdì 22 novembre (ore 20.00) e domenica 24 novembre (ore 16.00) l’Orchestra sinfonica di Milano sarà diretta dal suo direttore musicale, il Maestro tedesco Claus Peter Flor in un programma che, accanto al capolavoro di Beethoven, propone un’altra grande pagina musicale: la Sinfonia n. 3 in Re minore di Anton Bruckner detta anche “Wagner-Symphonie” perché il compositore austriaco volle omaggiare quello che considerava il suo idolo oltre che maestro, ovvero Richard Wagner e nei confronti del quale quale nutriva, come scrisse egli stesso nella dedica della composizione, “profondissima venerazione”.

Conferenza

Il concerto di venerdì 22 novembre sarà preceduto alle ore 18.00 da una conferenza introduttiva nel foyer della balconata dell’Auditorium. Ingresso libero.

Biglietti: euro 15.00/36.00; Info e prenotazioni: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler; orari di apertura: mar/dom, ore 10.00/ 19.00. Tel. 02.83389401/2/3,

on line: www.laverdi.org / www.vivaticket.it .

 

Rispondi