Venti E Venti- uomo – ambiente – spazio: dal 3 al 15 marzo al Museo della Permanente

VENTI E VENTI
uomo – ambiente – spazio
Artisti della Permanente e un secolo di percorsi e movimenti
a cura della Commissione Artistica
Giulia Crotti, Yang Sil Lee, Giancarlo Nucci

inaugurazione lunedì 2 marzo, ore 18
apertura al pubblico  3 – 15 marzo 2020
sede Museo della Permanente, via Turati 34, 20121 Milano
orari  tutti i giorni, 10.00-13.00 14.30-18.30

ingresso libero

La mostra, a cura della Commissione Artistica della Permanente composta da Giulia Crotti, Yang Sil Lee, Giancarlo Nucci, presenta oltre centosessanta opere, tra pittura, scultura, installazione, video e fotografia, dei soci artisti della Permanente.

Ogni artista è stato invitato, con massima libertà espressiva e creativa, a confrontarsi con la multiforme attualità del tema e con una prospettiva storico-culturale ereditata dall’ultimo secolo (1920-2020).

A partire dalle avanguardie novecentesche, questo periodo ha visto spesso artisti misurarsi con la dimensione spaziale e ha lasciato, in particolare a Milano, segni duraturi e ben visibili nella struttura urbanistica o nel design.

In particolare, la scuola del Bauhaus, fondandosi sulla stretta connessione fra arte e artigianato, ha impostato i criteri di razionalismo, di funzionalismo, di serialità, i cui lasciti influenzano tutt’oggi il nostro stile di vita, come ad esempio lo studio degli ambienti aperti, degli oggetti funzionali e del colore. Sulla scorta della tradizione dell’ultimo secolo della storia dell’arte, l’artista è chiamato ad indagare il rapporto tra uomo, ambiente e spazio alla luce delle condizioni presenti.

Infatti, l’artista contemporaneo ha urgenza di interrogarsi su aspetti così tangibili e contingenti della nostra vita quotidiana, destinati ad incidere marcatamente sul presente e sull’avvenire dell’umanità, secondo il proprio linguaggio e la propria ricerca.

 

Rispondi