Il Balletto di Milano presenta il progetto video ‘Ci manca…’ – Mercoledì 3 giugno online la video creazione realizzata durante la quarantena

Nel mondo sono ben 40.000 i followers che seguono l’attività del Balletto di Milano, peraltro atteso tra marzo e maggio in tutt’Italia, Svizzera, Estonia e Finlandia. Come non disperdere il tanto lavoro costruito negli anni? Come cercare di mantenere vivo l’interesse se non attraverso il digitale? Non si poteva sparire. Non ci si poteva fermare. E il Balletto di Milano non si è mai fermato… Da subito il direttore generale Marco Pesta ha creato la rassegna BDMvsQUARANTENA con la pubblicazione settimanale online di alcune tra le piu recenti produzioni e oggi sono ben 10 i titoli che, visto il gradimento e le visite quotidiane che non accennano a diminuire, resteranno disponibili gratuitamente sul canale YouTube della Compagnia.

Ma non è tutto. In questo periodo il Balletto di Milano ha inoltre sviluppato altri due progetti per il web, ideati e curati da Agnese Omodei Salé.“Era un giorno qualunque di aprile, in piena emergenza Covid-19”, spiega la direttrice e coreografa della compagnia. “II nostri ragazzi erano sparsi per l’Italia poiché, avendo interrotto l’attività un paio di giorni prima del lockdown avevano pensato di raggiungere le famiglie per un saluto rimanendo poi bloccati. Lontani tra loro, chi in Sicilia, chi in Toscana, Umbria, Piemonte, Emilia Romagna e naturalmente Lombardia, tutti accomunati (come d’altronde l’intera umanità) da mille sensazioni: paura e rabbia, tristezza e agitazione per l’incertezza sul futuro. E tanta nostalgia, per tutto ciò che dall’oggi al domani era venuto a mancare… Cosi è nato questo piccolo progetto video in cui li ho coinvolti. Entusiasti hanno accolto l’idea, cercando, pur con tutta la limitazione dei mezzi a disposizione, di seguire le mie indicazioni sulla storia, sulle sensazioni da esprimere in un’intreccio tra passi di danza e azioni quotidiane, brevi coreografie su tempi musicali ben precisi. Ho subito pensato a Tchaikovsky, compositore che mi emoziona particolarmente e in cui mi ritrovo. “Valse sentimentale” esprime esattamente tutte le sensazioni che avevo in mente. La tristezza iniziale perché chiusi tra le mura, un guizzo di felicità pensando ad una corsa in libertà, danzando nella natura, per poi tornare alla nostalgia legata al nostro abituale quotidiano… Non è stato facile anche perché avevo giusto qualche idea dei contesti di ciascuno di loro: una danzatrice che ha una fantastica vista sul mare in Sicilia… altri che hanno giardini e spazi aperti… non sapevo nulla di più. Sono stati davvero bravissimi! Hanno cercato di seguire i tanti suggerimenti dati su ciascuna scena, dal tipo di ripresa da realizzare, alla cura delle ambientazioni, all’abbigliamento, al trucco e cosi via. Madri, padri e fratelli sono diventati i loro operatori video perché tutto è stato realizzato nel rispetto del “io resto a casa” e le coppie che vedete è perché lo sono nella vita. Questa è la nostra piccola testimonianza di questo tragico momento. Si può quando la tristezza prende il sopravvento cercare di essere felici anche se si è costretti a restare a casa e interrompere ogni contatto sociale. Per non dimenticare…”. 

La videocreazione “Ci manca…” è stata lanciata online il 3 giugno, data scelta simbolicamente poiché, pur aprendo anche la libera circolazione tra Regioni, le compagnie professionali di danza (e non solo nel settore dello spettacolo dal vivo), nonostante l’annunciata apertura dei teatri per il 15 giugno, sono ancora in attesa di indicazioni precise in merito. Il Balletto di Milano ringrazia anche il sovrintendente del Teatro Comunale di Bologna Fulvio Macciardi per la concessione dell’utilizzo delle immagini, il noto attore Mario Zucca, voce recitante e Marco Pesta per il montaggio. Il plauso piu grande ai protagonisti, gli straordinari danzatori dell’ensemble Arianna Capodicasa, Giulia Cella, Irene Criscino, Angelica Gismondo, Alessia Luzardi, Marta Orsi, Giordana Roberto, Mirko Casilli, Federico Mella, Federico Micello, Alessandro Orlando, Alessandro Torrielli e Germano Trovato.

Piazze, vie, parchi sono i palcoscenici del progetto video “Danzando per…” inteso come danzando per le vie della Città, ma anche a favore della Città, valorizzandone con l’arte della Danza i luoghi più suggestivi. Realizzato con il Comune di Assisi sarà prossimamente online.

canale You Tube e pagina ufficiale BALLETTO DI MILANO 

Mercoledì 3 giugno ore 21:00
“Ci manca…” 

Videocreazione su musica di P. I. Tchaikovsky con i danzatori del Balletto di Milano Soggetto, ideazione coreografica e regia Agnese Omodei Salé
Montaggio Marco Pesta

Ascoltate la musica con l’anima. Non sentite un essere interiore che vi si risveglia dentro? È per lui che la testa vi si drizza, che le braccia si sollevano, che camminate lentamente verso la luce. E questo risveglio è il primo passo della danza come la concepisco io. (Isadora Duncan) 

www.ballettodimilano.com

 

Rispondi