Luciano D’Abbruzzo ospite all’evento Slow Club Live, venerdi 3 lugllio al Castello Sforzesco di Milano

Luciano D’Abbruzzo torna ad esibirsi live a Milano, venerdì 3 luglio alle ore 21.00 al Castello Sforzesco (Cortile delle Armi) di Milano, in occasione dell’evento SLOW CLUB LIVE, organizzato dall’associazione culturale SLOW MUSIC.

Uno spettacolo inedito, curato da Michaela Berlini, Stefano Bonagura, Corrado Gambi, Massimo Poggini e Claudio Trotta.

L’appuntamento rientra nel calendario di Estate Sforzesca 2020, la rassegna promossa e coordinata dal Comune di Milano|Cultura, al cuore anche di “Aria di Cultura”, il palinsesto di iniziative che accompagna la ripresa dello spettacolo dal vivo e delle attività culturali in città.

Luciano D’Abbruzzo, reduce dalla pubblicazione del suo ultimo album “Il Guardiano del Bosco” per Sony Music, è tra i sostenitori di “Supporto diretto”, collettivo di operatori del mondo dello spettacolo, che si pone come obiettivo quello di ridar voce al settore musicale duramente colpito dalla crisi economica post Covid-19. “Supporto diretto” attraverso contenuti in streaming “rialza il volume” e solleva il velo di indifferenza che in questo momento avvolge tutti gli addetti ai lavori, dai tecnici agli artisti.

Il cantautore ha dato il proprio contributo al progetto, sposandone la causa e registrando tre brani dal vivo in acustico (“Fammi restare qui”, “L’ultima festa” e il “Guardiano del bosco”), accompagnato alle chitarre dai musicisti Alessandro de Berti e Giancarlo Boccitto. I video delle esibizioni sono disponibili online sui canali social e sulla pagina ufficiale di “Supporto diretto” per il format “Arte e musica Fase 3”, progetto che apre un confronto sulle problematiche del settore, coinvolgendo varie figure professionali, dagli artisti, ai produttori e ai tecnici.
Infoline evento Ingresso: gratuito, consentito esclusivamente con la mascherina di protezione.

Apertura cancelli: ore 20,
con prenotazione obbligatoria su Mail Ticket
Biglietteria: https://www.mailticket.it/manifestazione/XA29/SLOW_CLUB_LIVE

LUCIANO D’ABBRUZZO
Luciano D’Abbruzzo ha un’interessante carriera artistica, segnata da molteplici esperienze e soddisfazioni in ambito musicale: la vittoria del Premio De Andrè nel 2016 (come miglior esecuzione con il brano L’Ultima Festa), la partecipazione al Premio Città di Recanati (ora Musicultura) e al concerto del Primo Maggio a Roma, solo per citarne alcune. Per Sony Music ha pubblicato un EP, “Come Acqua”, contenente tre tracce, tra cui il brano vincitore del Premio De Andrè; i singoli Tempo e L’Ultima Estate e l’Album Il Guardiano del Bosco. Ha all’attivo altri due album: il primo, come MIG, dal titolo “N€uro” (2001 – Rossodisera/EMI); il secondo, come Luciano D’Abbruzzo e MIG, “Come un’Arancia in Norvegia”, uscito nel 2013. Recentemente ha aperto i concerti della cantante brasiliana Rosalia de Souza, di Fabio Concato e di Antonella Ruggiero ed ha ottenuto un significativo successo con i concerti all’estero, tra i quali Berlino e Varsavia.

 

Rispondi