Ordet: Conceptual Art in the UK, 1998–1999 – BANK – opening 12 maggio

Ordet presenta una selezione di oltre 140 originali del Fax-Bak Service, opera del collettivo artistico londinese BANK, nella più grande mostra ad oggi organizzata.

Tra il 1998 e il 1999, i membri di BANK –  Simon Bedwell, John Russell e Milly Thompson – rimandano via fax centinaia di comunicati stampa ai rispettivi mittenti, per la maggior parte, gallerie d’arte a Londra e New York. I fax sono implacabilmente costellati di annotazioni a penna: modifiche, domande e commenti, tutti assolutamente non richiesti, si susseguono approfonditi e incessanti. A distanza di oltre due decenni, questo tentativo seriale di demistificazione appare altrettanto divertente, scortese e veritiero.

“Le infinite sciocchezze contenute nei comunicati stampa ci hanno permesso di essere brutalmente onesti rispetto alle concezioni, supposizioni ed errori in essi contenuti, fino alla vera e propria maleducazione, con il pretesto, non troppo convincente, di offrire consigli gratuiti su come migliorarli”, ricordano gli artisti. Questi autoproclamatisi e sardonici ambasciatori del buon senso e della buona sintassi marchiavano le loro risposte con il motto Helping you help yourselves! Sebbene BANK abbia adottato alcune delle tattiche della Mail Art degli anni ’70, lo ha fatto senza alcuna ambizione idealistica: “A ben guardare, i Fax-Baks di BANK sembrano essere uno sviluppo cinico di tecniche dell’avanguardia, più rassegnato che rivoluzionario”.

Il Fax-Bak Service fonde una spavalderia da outsider alla conoscenza da addetti del sistema di tutte le carenze, sia retoriche che strutturali, del mondo dell’arte. Il fatto che il pubblico sia sempre stato inteso dagli artisti come un’audience secondaria non fa che aumentare il nostro godimento voyeuristico, una prospettiva che deve aver irritato diversi clienti originali di un servizio mai richiesto. Per il pubblico di oggi, il progetto di BANK è un tuffo a ritroso – editato, ma senza cancellature — in un mondo dell’arte ante-internet, ancora cartaceo nel momento in cui sta trasformandosi in un mercato globale.

La mostra è organizzata con Gallien Déjean, Tenzing Barshee e Dan Solbach, co-editori del libro The BANK Fax-Bak Service, una raccolta completa del progetto, recentemente pubblicato da Lenz con Treize in collaborazione con Galerie Neu e Kunsthalle Zurich. Il volume è disponibile per l’acquisto presso Ordet.

 

Rispondi