Museo del Saxofono: si riparte con i concerti dal vivo – l’11 giugno concerto di Federico Mondelci

In vista della rassegna estiva “Fai bei suoni” in programma dal prossimo 26 giugno, ripartono i grandi eventi musicali del Museo del Saxofono con una speciale anteprima: Venerdì 11 giugno 2021 alle ore 21.00 nella sala principale del Museo avrà luogo uno speciale concerto dedicato al saxofono classico, il più eclettico e versatile degli strumenti musicali, multiforme e trasformista…

Un’occasione unica per ascoltare quella che ormai può definirsi l’icona del saxofono italiano nel mondo: Federico Mondelci. Affiancato dal pianista Paolo Biondi, Mondelci proporrà per l‘occasione una selezione di brani musicali che, partendo da composizioni nel più perfetto stile belcantistico italiano ‘ottocentesco, sfoceranno nei linguaggi più audaci che hanno caratterizzato il XX secolo: dai grandi compositori americani Gershwin e Bernstein alla musica di ispirazione gipsy di Iturralde, al jazz di Phil Woods fino alla musica di Astor Piazzolla – autore del quale nel 2021 si celebra il centenario della nascita.

Mondelci, nel suo stile di innovatore ed esecutore di opere a lui dedicate, presenterà anche una splendida novità, una composizione  di Gianni Iorio a lui dedicata, dal titolo “Giorni di Marzo”.

Un programma esaltante in grado di coinvolgere ed emozionare il grande pubblico, dal melomane appassionato al neofita.

Cittadini, musicisti ed appassionati potranno visitare il Museo, straordinariamente aperto anche di sera, ed usufruire del ricco programma di concerti e spettacoli. Un’iniziativa tesa a promuovere ed avvicinare giovani, appassionati e cittadini alla musica dal vivo, con particolare riguardo verso il saxofono e gli strumenti a fiato, celebrando una location unica al mondo ed uno strumento senza eguali.

L’evento, gestito ed organizzato nel pieno rispetto di tutte le normative anti-covid, prevede un ingresso con prenotazione obbligatoria. La prevendita è sul sito liveticket o chiamando i numeri 06.61697862347.5374953. La capienza massima consentita è di 50 persone. Alle ore 20.00, prima dell’inizio del concerto, è prevista un’apericena d’intrattenimento.

 

Rispondi