Nuntereggae più – abbattiamo tutti i muri: il 13 giugno doppio appuntamento a Estate Sforzesca e Arena Milano Est

Doppio appuntamento con gli artisti delle Accademie d’Arte a Milano domenica 13 giugno:

Alle ore 17:00 in Piazza del Cannone per l’Estate Sforzesca 2021 gli artisti Under 20 di Ricordi Music School e Teatro Oscar DanzaTeatro saliranno sul palco per un’anteprima dello spettacolo serale “Nuntereggae più”. Partecipazione straordinaria dell’Associazione 232 con gli artisti rap provenienti dalle carceri minorili e dalle comunità penali e civili.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria per assegnazione dei posti a questo link:

https://www.mailticket.it/rassegna-custom/120/Estate_Sforzesca_2021

Alle 21.30 sul in Via Pitteri 60 (MI) 200 ragazzi Under 20 metteranno in scena l’intero spettacolo “Nuntereggae più- abbattiamo tutti i muri” dove musica, danza, teatro si fondono nella presentazione di 15 quadri: il loro grido di libertà.

Protagonista anche la fotografia con la partecipazione di Denis Curti, che su richiesta delle Scuole ha raccontato attraverso le immagini i grandi temi proposti nei quadri dello spettacolo.

Biglietti 5/10 euro acquistabili a questo link: https://www.arenamilanoest.it/musica/

Nuntereggae più” rappresenta la voglia di uscire, di tornare alla vita, alla socialità, all’amicizia e all’amore. Ma è anche una posizione contro ogni muro, ogni barriera che ci separava prima del Covid e che oggi, più che mai, non dovrà più esistere.

Testimonial, musicisti, fotografi, ballerini e attori daranno il loro contributo per incoraggiare tutti i giovani a tornare a sognare dopo un anno che ha soffocato il talento nelle stanze di una casa e nella rete.

15 storie che iniziano con il brano musicale “Nuntereggae più” ballato e recitato come doveroso omaggio ai 40 anni dalla morte di Rino Gaetano per arrivare a toccare tematiche e realizzazioni sceniche molto diverse tra loro: dalla voglia di abbattere i muri raccontata con i Pink Floyd e l’iconica “Another brick in the wall” fino a “Libertango” di Piazzolla (un omaggio anche al 100esimo anniversario dalla sua nascita) e “Combat Pop”, ultimo successo del gruppo Lo Stato Sociale. Non mancano tematiche green con “Earth Song” di Michael Jackson e un omaggio agli eroi che tra le mura degli ospedali hanno combattuto per noi la loro dura battaglia.

La musica originale composta dai ragazzi ha accompagnato ricerche fotografiche, testi e nuove coreografie su temi molto sentiti dai giovanissimi artisti che intorno al concetto di “muro” hanno parlato anche di temi scottanti come Hikikomori e Gender Fluid.

Passerella finale con il “Cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano e Three Little Birds, omaggio ai 40 anni dalla morte del mito Bob Marley.

 

Rispondi