Storie della buonanotte per bambine ribelli: il 13 luglio ai Bagni Misteriosi del Teatro Parenti

13 Luglio 2021 – Bagni Misteriosi
STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI
di Elena Favilli Francesca Cavallo
regia Francesco Frangipane
con Margherita Vicario e l’orchestra multietnica di Arezzo
un progetto di Argot Produzione, Progetto Goldstein e Officine della Cultura
in collaborazione con Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini

L’attrice e cantautrice Margherita Vicario, accompagnata dall’Orchestra Multietnica di Arezzo, ci farà conoscere alcune delle straordinarie donne descritte in Storie della buonanotte per bambine ribelli che, con oltre un milione di copie vendute in tutto il mondo,  è diventato un movimento globale e un simbolo di libertà.

Sono tante le storie di Bambine ribelli di ogni parte del mondo diventate grandi donne.

Alcune le conosciamo bene!  Da Cleopatra a Yoko Ono, da Evita Peron alla Callas, dalla Montalcini alle sorelle Williams, da Virginia Woolf a Frida Kahlo, fino a Michelle Obama.

Ma ce ne sono molte altre meno conosciute, che con altrettanta tenacia, passione e talento, sono riuscire a realizzare i loro sogni. Ed è di queste ex bambine ribelli che vi vogliamo narrare…

Il progetto non soltanto una raccolta di storie al femminile ma vuole scartavetrare la patina iconica dei personaggi presentati per mostrarli allo spettatore nella loro fragilità e nella loro vulnerabilità di essere umani: non delle donne super eroine, non delle donne che emulano i percorsi degli uomini ma figure femminili capaci di intraprendere nuove e personali strade di sviluppo e crescita all’interno della società civile.  Voci di rottura e dal forte impatto mediatico per rafforzare l’idea che la battaglia femminista coinvolge tutti, indistintamente dal genere sessuale e che  un percorso da fare passo dopo passo, nella quotidianità del presente.

Margherita Vicario
Attrice e cantautrice lavora per fiction e film. Diretta da Fausto Brizzi, Antonio Manzini e Woody Allen. Nel panorama musicale ha all’attivo un album (Minimal Musical, 2014), un EP (Esercizi Preparatori, 2014) e una serie di singoli, tra cui i fortunati Abau  (Morte di un Trap Boy), Mandela – che ha superato il milione di views su YouTube e di ascolti su Spotify – e Romeo feat Speranza, usciti per INRI nel 2019. Il brano Mandela   stato candidato nella categoria Big al Premio Voci per la Libert  di Amnesty International, che premia la canzone dell’anno per i diritti umani.

L’Orchestra Multietnica di Arezzo
L’Orchestra Multietnica di Arezzo (OMA – #omarezzo), nasce nel 2007 da un percorso formativo, aperto alla partecipazione di musicisti italiani e stranieri e finalizzato alla conoscenza e all’approfondimento delle strutture di base delle musiche tradizionali delle aree del mediterraneo, per incrociarle con la tradizione italiana ed europea e predisporre un repertorio basato sulla contaminazione. L’attuale formazione dell’OMA   costituita da circa 35 musicisti provenienti da Albania, Palestina, Libano, Nigeria, Costa d’Avorio, Argentina, Colombia, Bangladesh, Giappone, Romania, Russia, Svizzera e dalle pi  svariate regioni italiane.

Orari
martedì 13 Luglio h 21:15
Prezzi
pedana + bordo piscina > posto unico 30€
I e II settore gradoni + prato > intero 25€, ridotto under26/over65 15€; convenzioni 20€
III e IV settore gradoni + prato > intero 20€, ridotto under26/over65 15€; convenzioni 20€

 

Rispondi