Le Gru – Store Talking: online le storie di Claudia e Federico, studenti lavoratori al Box Info

I negozi del più grande Centro Commerciale del Piemonte accolgono i tantissimi che – in piena sicurezza e con tanta attenzione alle misure sanitarie seguite con scrupolo in tutto il mall – arrivano a Grugliasco per i saldi dell’estate 2021!

E tutti i clienti, o quasi, si rivolgono a loro. Sono i ragazzi del Box Info Le Gru, sempre pronti a soddisfare ogni esigenza, informare sugli orari e le attività del Centro, indicare come raggiungere il negozio preferito, vendere le amate Gift Card o i biglietti per gli eventi, iscrivere il pubblico alla divertente newsletter o accogliere i suggerimenti per migliorare Le Gru.

Sono due giovanissimi studenti: Federico Murru è al quarto anno di Medicina e fin dall’inizio dell’Università ha affiancato allo studio il lavoro a Le Gru; Claudia Binello, vent’anni, è al secondo anno di Consulenza del Lavoro e Gestione delle Risorse Umane. E se Claudia – che è proprio di Grugliasco – lavora a Le Gru da un anno, Federico prima di approdare al Box Info ha lavorato anche alla città dei bambini Gru City e alla pista di pattinaggio Gru On Ice! Per i due ragazzi non è facile affiancare il lavoro allo studio, ma grazie al clima di collaborazione fra tutti i colleghi riescono sempre a incastrare gli impegni ufficiali a quelli del tempo libero. Lui ama Londra, il mare e la subacquea, lei la pallavolo, le uscite con le amiche e Ibiza. Prima di scappare al lavoro la loro intervista si trasforma in una vera “intervista doppia”. Libri, film, musica: i gusti sono molto diversi, ma il sorriso entusiasta è lo stesso!

Il racconto di Claudia e Federico è il trentesimo episodio della serie Store Talking e sarà online da venerdì 9 luglio. Il progetto, nato nel 2020 in piena pandemia, continua a dipingere un affresco del lavoro nel grande Centro alle porte di Torino: un mondo fatto di persone e di storie, di passioni, hobby, sogni e desideri che ogni settimana rendono protagonista uno fra i 1500 lavoratori di Le Gru. Gli oltre trentamila contatti per ogni video (quasi un milione in totale!) sono la testimonianza dell’interesse del pubblico per la meravigliosa storia di ognuno, per le persone e per la comunità che, negli anni, si è consolidata intorno al mall di Grugliasco.

Proprio al Box Info Le Gru, incontrando Claudia e Federico, dal 12 luglio acquistando una delle Gift Card si riceverà in omaggio un biglietto per visitare la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, straordinario spazio dedicato all’arte contemporanea in Via Modane 16 a Torino, dove immergersi  in uno spazio dove le tendenze artistiche più attuali vanno incontro al pubblico in modo coinvolgente attraverso mostre personali e collettive, una ricca offerta educativa, conferenze, convegni e incontri con gli artisti.

Fino a fine luglio a Le Gru è possibile visitare La mostra Castelli in Aria lungo tutta la Galleria che da Piazza Nord porta a Piazza Sud al piano terra. Un vero e proprio omaggio al paesaggio dei castelli piemontesi visti dall’alto in una quarantina di immagini allestiste in un elegante e suggestivo percorso di viaggio verso le più affascinanti dimore storiche che punteggiano le zone dell’Alto e del Basso Monferrato, dell’astigiano, delle Langhe e del Roero, si compongono in un racconto che utilizza la fotografia aerea per offrire un punto di vista inedito dei castelli, testimoni silenziosi nei secoli della grande storia del Piemonte. I luoghi indagati da sorprendenti immagini dall’alto sono quelli del territorio vitivinicolo tutelato dall’UNESCO, ma sono soprattutto quelli che raccontano uno dei paesaggi più ricchi d’Italia e d’Europa, facendo del territorio piemontese un unicum che trova riscontro in poche altre aree dell’Italia. La proposta artistica dei fotografi Mark Cooper e Fabio Polosa, in cui l’ebbrezza del vedere dall’alto verso il basso si coniuga con l’amore per il paesaggio nella sua più ampia accezione, è un invito a una visione differente, a cercare nuove interpretazioni, nuovi punti di vista per ripensare il paesaggio.

GUARDA IL VIDEO:
https://www.youtube.com/watch?v=0VPLfg4zzsY

 

Rispondi