Una Ghirlanda di Libri 2021: la seconda edizione il 25 e 26 settembre a Cinisello Basamo

Importanti novità, nuovi progetti, grandi ospiti, appuntamenti culturali legati alla scrittura e alla lettura, cerimonie di premiazione attendono coloro che visiteranno Una Ghirlanda di Libri 2021, la Fiera del libro che per la seconda volta si svolge all’interno delle magnifiche sale di Villa Casati Stampa di Soncino, già sede della San Paolo Edizioni, e di quelle di Villa Ghirlanda Silva.

I numeri della seconda edizione confermano l’interesse generale verso una manifestazione che è stata di fatto una vera e propria scommessa: portare su un territorio, spesso trascurato e oscurato dalla grande città, un evento che coinvolga tutti, liberi cittadini, attività produttive, istituzioni e ovviamente i veri protagonisti del libero pensiero, i libri, gli autori e le case editrici indipendenti.

I numeri, dicevamo, hanno ampiamente superato le aspettative: 45 espositori, 33 appuntamenti, 42 titoli presentati, 15 importanti ospiti, 5 eventi, 2 concorsi (quello letterario e quello fotografico) e un premio di merito, 2 mostre di cui una dedicata ad Alda Merini nel novantesimo della sua nascita, 19 sponsor e ben 42 sostenitori, 9 media partner, il patrocinio della Regione Lombardia, 4 comuni coinvolti nel sostegno della manifestazione e altri 7 enti coinvolti a vario titolo.

Quanto sopra ha permesso alla manifestazione di crescere e oggi garantire visibilità a tutto il territorio di Cinisello Balsamo e dei suoi dintorni, donando un po’ di leggerezza e sollievo, riaffermando, se ce ne fosse bisogno, la centralità della cultura, della lettura e del pensiero nella vita dell’uomo, della sua crescita intellettuale ed emotiva.

Un’altra novità di quest’anno è il contributo volontario di alcuni cittadini di Cinisello Balsamo e dell’hinterland che si presteranno ad aiutare l’associazione per la buona riuscita della manifestazione. Accanto a loro, anche l’Associazione degli Alpini di Cinisello Balsamo.

A latere tante altre iniziative colorano e completano una due giorni che regaleranno a chiunque venga a Cinisello Balsamo giornate di svago e intrattenimento. Il 26 settembre 2021, infatti si inaugura la diciannovesima edizione di Ville Aperte in Brianza, progetto gestito e coordinato dalla Provincia di Monza e Brianza, al quale aderiscono Villa Ghirlanda Silva e Villa Casati Stampa di Soncino: per l’occasione, le ville si apriranno al pubblico e si mostreranno in tutto il loro splendore. La sera di sabato 25 settembre si svolgerà anche La Notte Bianca di Cinisello Balsamo, serata all’insegna dell’intrattenimento e proposte di svago in tutto il comune, con i negozi aperti fino a mezzanotte.

I “Big” a Una Ghirlanda di Libri 2021
Ma torniamo alla Fiera del Libro. I “Big” che partecipano a quest’edizione sapranno regalare momenti di vero approfondimento e riflessione: sabato 25 settembre la giornata è caratterizzata dalla tavola rotonda dal titolo “Il Giallo e il Noir, tra realtà e finzione. Letteratura e crimine”, ideata e condotta da Laura Marinaro, giornalista di cronaca e scrittrice; un fil rouge che collega le grandi storie raccontate e i grandi personaggi dei gialli italiani più noti e rappresentati sul grande e piccolo schermo, alla realtà della cronaca che spesso supera la fantasia.

Ecco gli autori e gli esperti che intervengono: Roberta Bruzzone (Psicologa Forense, Criminologa Investigativa ed esperta in Criminalistica applicata all’Analisi della scena del crimine); Fabrizio Carcano (scrittore e giornalista) che con i suoi racconti incentrati su Milano e i suoi misteri ha raggiunto un notevole successo; Gabriella Genisi, autrice di spicco e creatrice del personaggio di Lolita Lobosco, protagonista dei suoi gialli più famosi; Gaetano Savatteri (giornalista e scrittore) il “papà” della serie tv Màkari; Maurizio De Giovanni, autore dei libri da cui sono state tratte le serie tv I Bastardi di Pizzofalcone, Mina Settembre e Il Commissario Ricciardi. Ad approfondire i temi sono stati chiamati, oltre alla Dr.ssa Bruzzone, consulenti e giornalisti di cronaca come Fabio Sanvitale (esperto di cold case e Presidente di Nerocrime), Rosa Teruzzi, giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva, esperta di cronaca nera, membro del cast di Quinta colonna e caporedattrice della trasmissione Quarto grado, e infine Andrea Cotti, sceneggiatore, editor, scrittore di romanzi per ragazzi, autore radiofonico e televisivo che ha adattato crime fiction di successo tra cui la serie de L’ispettore Coliandro.

Sempre sabato, dalle 15,30 alle 16,20 nella sala Rossa di Villa Casati Stampa di Soncino, Aldo Colonnello (intellettuale che si occupa soprattutto d’arte) presenta il suo libro “Alda Merini. La Poetessa dei Navigli”, intenso lavoro che tratteggia la complessa figura della poetessa attraverso i ricordi della loro profonda amicizia, seppur breve e tardiva, che diede vita a un sodalizio affettivo e culturale destinato a durare per sempre. Ne scaturisce un ritratto vero, lontano da molti luoghi comuni, un tributo sincero, un atto d’amore verso una delle voci più influenti della letteratura milanese e italiana contemporanea.

Il pomeriggio di domenica 26 settembre vede l’alternarsi di altri tre Big della letteratura nostrana: alle 15 Daniele Dallera (direttore del settore sport del Corriere della Sera) intervista Beppe Severgnini, editorialista, autore di ben 18 libri, intellettuale e vicedirettore del Corriere della Sera.

Alle 16,30 è la volta di Andrea Vitali che presenta il suo ultimo lavoro “Un bello scherzo”, una nuova avventura per l’ispettore Maccadò. Andrea Vitali, oltre a essere un rinomato scrittore, esercita la professione di medico di base nel suo paese natale, in cui vive con moglie e figlio.

Infine, alle 17,30 è la volta di Laura Campanello, giornalista e scrittrice, che presenta “Ricominciare”, in cui accompagna il lettore nel processo della rinascita, nell’avventura di “rimettersi al mondo”, magari più volte nell’arco di un’esistenza, adottando un nuovo e differente approccio. Grazie a riflessioni, storie, domande, consigli pratici ed esercizi, gli permette di capire quali sono i messaggi che la sua anima gli invia quotidianamente e imparerà a non ignorarli, soprattutto quando hanno a che fare con le sue inclinazioni più profonde, la sua vocazione per poter sbocciare al meglio.

Sabato 25 settembre alle 20,30, questa volta a Villa Ghirlanda nella Sala Paesaggi, Ezio Meroni, un vero cinisellese doc, presenta il suo Angela. Una storia d’amore nella guerra partigiana, il romanzo d’amore ambientato nella guerra di Liberazione che ha ispirato Zucchero nella creazione di Don’t cry Angelina, uno dei sei nuovi brani contenuti nel suo ultimo album D.O.C. Deluxe Edition.

Ma gli incontri con gli autori non finiscono qui: nelle altre due sale della villa, sabato e domenica si alterneranno numerose presentazioni di autori e lavori degli espositori che partecipano alla fiera e il visitatore si troverà al centro di mille nuove storie e mille nuovi viaggi, in un crescendo continuo di sollecitazioni positive e incredibili voli della fantasia. Tra romanzi e saggi, sarà spettatore di come la lettura può avvicinare gli uni agli altri.

Gli orari di apertura al pubblico sono dalle 9 alle 19, con ingresso libero e gratuito. Gli eventi che si terranno a Villa Ghirlanda nella giornata di sabato, sempre con ingresso libero e gratuito, si svolgeranno dalle 20,30 alle 23.

 

Rispondi