Filarmonica della Scala: il 15 settembre Harding inaugura i Concerti d’Autunno

Dopo il successo di Concerto per Milano, che ha visto la partecipazione di 2.500 persone sedute, e una presenza di 3.000 spettatori all’esterno dell’area, la Filarmonica della Scala torna a casa al Piermarini per l’inaugurazione del cartellone autunnale. Mercoledì 15 settembre alle ore 20.00 il primo appuntamento del ciclo ospita un direttore che sin dagli inizi della sua carriera ha stabilito un rapporto privilegiato con la Filarmonica della Scala: Daniel Harding. Con oltre cinquanta concerti all’attivo al Teatro alla Scala e in tournée, è tra i direttori più amati dal pubblico dell’orchestra.

Per l’occasione Harding torna a dirigere gli scaligeri in un programma che accosta la musica di Franz Schubert e di Felix Mendelssohn: nella prima parte l’Ouverture Nello stile italiano e la Sinfonia n. 3 in re maggiore, nella seconda l’Ouverture Le Ebridi e la Sinfonia n. 5 in re minore Riforma di Mendelssohn. Il direttore manca dal 2019, prima del lockdown, quando aveva diretto Isabelle Faust nel concerto di Britten e la Sinfonia Fantastica di Berlioz.

Daniel Harding dirigerà la Filarmonica della Scala anche al Musikverein di Klagenfurt il 19 settembre.

 

Rispondi