Il rincaro delle bollette si ripercuote sul musical di successo ‘Pretty Woman’ – A rischio migliaia di posti di lavoro nello spettacolo

(Milano, 31 gennaio 2022) “Tempo quasi scaduto. Senza un intervento forte e deciso da parte del Governo, il ‘caro bollette’ pregiudicherà in maniera pesantissima, e in alcuni casi decisiva, il futuro dell’attività di teatri e cinema. Un esempio concreto e attualissimo: al ‘Nazionale’ di Milano abbiamo prorogato per tre settimane lo show ‘Pretty Woman, a causa del costo dell’energia, la decisione ci costerà il 30% in più rispetto allo scorso trimestre”.

A lanciare l’allarme è Matteo Forte, amministratore delegato per l’Italia di Stage Entertainment, multinazionale leader mondiale nell’organizzazione di spettacoli teatrali, che gestisce i teatri Lirico e Nazionale di Milano. E proprio al Nazionale, il musical ‘Pretty Woman’, lo spettacolo teatrale più visto in Italia nel 2121, con oltre 80.000 biglietti venduti, è stato prorogato di tre settimane con repliche in programma dall’11 febbraio al 5 marzo con costi fortemente lievitati per il ‘caro bollette’.

“Questa situazione – conclude Matteo Forte – sarà letale per le piccole strutture, ma alla lunga riguarderà un po’ tutti. Non bisogna perdere altro tempo, migliaia di lavoratori diretti e dell’indotto di questi settori rischiano di rimanere disoccupati”.

 

Rispondi