L’amianto e i rischi collegati: se ne parla il 30 maggio al Salone Valente del Tribunale di Milano

Milano, 27 maggio 2022 – L’amianto è quel killer silenzioso che continua ad uccidere in Italia, in Europa e nei cinque continenti. A 30 anni dalla legge 257 del 1992 siamo ancora in piena emergenza, per questo motivo, l’Osservatorio Nazionale Amianto, in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Milano e Labor Network ha organizzato il Convegno ed evento formativo: “Rischio amianto: prevenzione del danno e tutela delle vittime” che si terrà lunedì 30 maggio p.v. alle 9.30 al Salone Valente del Tribunale di Milano (Via San Barnaba 29).

Dopo i saluti istituzionali della Presidente della Sezione IX Penale, Mariolina Panasiti, magistrato specializzato in processi per reati ambientali, anche legati all’esposizione ad amianto, apriranno i lavori  del convegno, moderato dal giornalista Massimo Lucidi, direttore editoriale di “The Map Report”, il Presidente ONA, Avv. Ezio Bonanni, che fornirà i dati relativi alla situazione amianto e bonifiche in Lombardia tratti dal “Libro Bianco delle morti di amianto in Italia” (Edizione 2022), approfondendo i temi dei siti contaminati e delle misure di prevenzione, e l’avv. Giuseppe Colucci, presidente di Labor Network.

Interverranno Nicola De Marinis, Consigliere presso la Corte di Cassazione, Morando Soffritti, presidente onorario dell’Istituto Ramazzini, Roberto Pellegrini, amministratore di Media Trade Company, Maurizio Ascione, sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Milano, che ha condotto le indagini in materia di reati per esposizione ad amianto, Gabriele Minniti e Angelo Leone, avvocati del Foro di Milano e consiglieri dell’Ordine, Paolo Ricci, epidemiologo e consulente tecnico di diverse Procure della Repubblica.

 

Rispondi