La nuova stagione dei Teatri ‘Nazionale’ e ‘Lirico’ di Milano, qualità e divertimento assicurato

Milano, 22 settembre 2022 –  Il Nazionale Che Banca! e il Lirico Giorgio Gaber di Milano, teatri a gestione privata che fanno riferimento a Stage Entertainment, multinazionale americana produttrice di spettacoli live, presentano la nuova stagione.

Un cartellone che Matteo Forte, a.d. per l’Italia del gruppo e direttore dei due teatri, non esita definire “ricca e articolata”.

Una programmazione, quella dei due teatri, che secondo i vertici di Stage Entertainment va raccontata insieme e letta come un unico percorso artistico rivolto alla città e più in generale a tutti gli appassionati di cultura.

La decisione di presentare le programmazioni 2022-2023 a ridosso dell’apertura – spiega Matteo Forte – ha un significato chiaro e preciso. Riteniamo infatti che la funzione dei media, oggi più che mai, non sia più quella di promuovere spettacoli, ma di aiutare a raccontare al pubblico quale percorso artistico e quali finalità risiedano nel disegno di ciascuna delle stagioni. Consideriamo giornali, tv, radio e magazine online come nostri alleati nell’aiutarci a coinvolgere diverse tipologie di pubblico, facendo in modo che le ragioni che stanno dietro la scelta di uno show siano supportate da una corretta informazione”.

Con Nazionale e Lirico ci poniamo già un obiettivo dichiarato – prosegue Matteo Forte – quello di raggiungere complessivamente dalle 250.000 alle 300.000 presenze entro la fine del 2022. Un traguardo importante che, grazie a spettacoli di primissimo livello e grande qualità ci sentiamo di poter raggiungere”. 

IL TEATRO NAZIONALE SI CONFERMA ‘TEMPIO’ DEL MUSICAL

Il Nazionale mantiene la sua vocazione aprendo il 13 ottobre con Sister Act Il Musical, una produzione Stage Entertainment che ha raccolto un grande successo di pubblico nella sua prima edizione del 2011/2012.

L’allestimento sarà completamente nuovo, la regia di Chiara Noschese, le coreografie di Nadia Scherani e la direzione musicale di Andrea Calandrini. Senza dubbio un grande successo che farà sognare grandi e piccini!

“La scelta del titolo, come di consueto – continua Matteo Forte – passa attraverso due criteri: il primo è un’esplicita risposta alle richieste del nostro affezionato pubblico dopo una ricerca di mercato dedicata. Il secondo nasce da una riflessione sull’attualità, afflitta da una crisi sanitaria, energetica e umanitaria; da qui un titolo che aiuti l’evasione. Il puro divertimento appare dunque come una scelta opportuna”.

Accanto alla produzione, Stage Entertainment, con l’obiettivo di mantenere il posizionamento del Nazionale come teatro saldamente sul genere Musical, propone – nella seconda parte della stagione – show importanti e attesi come Rapunzel (con Lorella Cuccarini), We will rock you, Jamie e altri ancora.

Sister Act sarà dunque lo spettacolo ‘residente’, mentre Pretty Woman, dopo il clamoroso successo dello scorso anno (oltre 80.000 biglietti venduti) sarà quello ‘itinerante’. Sono infatti già in calendario oltre 80 tappe in tutta Italia. 

TEATRO LIRICO, UNA GRANDE VARIETÀ DI GENERI PER UN PUBBLICO ETEROGENEO. PALCO SEMPRE PIÙ SCELTO ANCHE COME LOCATION PER GRANDI EVENTO

Il Lirico aprirà la prima stagione ‘completa’, dopo l’inaugurazione del dicembre 2021, nello spirito del progetto artistico che ha vinto la gara di gestione del teatro, “ovvero – chiosa Matteo Forte – una grande varietà di generi con lo spirito di diventare sempre più un punto di riferimento aperto a tutti e rivolto a target eterogenei”.

La programmazione aprirà infatti con la danza. I MOMIX, gli STOMP e il Balletto di Milano posizioneranno da subito la ‘barra’ della qualità molto in alto. I generi si alterneranno passando dai graditissimi ritorni di Ale & Franz che propongono un nuovo spettacolo e Virginia Raffaele (con l’obiettivo di replicare il successo della prima stagione), alla prosa di Dodi Battaglia, Goldin, Deborah Villa, Stefano De Martino ed Elio, ai concerti di PFM, Gigi D’Alessio, Massimo Ranieri, Fabio Concato, solo per citarne alcuni, per poi ospitare grandi comici come Panariello, Giacobazzi e Battista. Anche gli Oblivion arricchiranno la nuova stagione garantendo grande varietà di generi e complementarietà alla stagione del Nazionale. Tornerà inoltre la Rassegna Jazz del Lirico con Peppe Servillo e Uri Caine accompagnati dalla Civica Jazz.

Se già la scorsa stagione, Milano (e i milanesi) avevano salutato con grande entusiasmo la riapertura del Lirico, quest’anno sono già numerose le aziende e i brand che hanno scelto il teatro di Via Larga come location per i propri eventi. Pochi giorni fa, infatti, proprio su quel palco è stata presentata la ‘supercar’ Utopia Pagani. E domenica 25 settembre, sarà la volta della Ferrari che, in occasione della Fashion week, presenterà una propria collezione.   

ENTERTAINMENT PASS, UN MINI ABBONAMENTO CHE RENDE ANCORA PIÙ CONVENIENTE ANDARE A TEATRO

Per rendere ancor più attrattiva la proposta 2022-2023 viene proposto l’Entertainment Pass: un carnet di biglietti a scelta libera da utilizzare per più spettacoli sia per il Nazionale che per il Lirico.

L’Entertainment Pass è completamente cedibile ed è utilizzabile da più persone. Sarà possibile acquistarlo fino al 15 ottobre in biglietteria o sui siti di entrambi i teatri.

Acquisto biglietti:
www.teatroliricogiorgaber.it
www.ticketone.it
ORARIO BOXOFFICE
MARTEDÌ-DOMENICA 14.00 – 19.00
Il LUNEDI, in occasione degli spettacoli, la biglietteria sarà aperta dalle ore 17.00 alle ore 19.00.
boxoffice@teatroliricogiorgiogaber.it

 

Rispondi