La presentazione del romanzo ‘Una Venere isolata’, di Monica Re – 1° dicembre Ècate Caffè Libreria Milano

Giovedì 1° dicembre presso Ècate Caffè Libreria di via Pomponazzi 9E di Milano alle ore 19 la storyteller contemporanea Monica Re presenterà il suo romanzo d’esordio “Una Venere isolata”.

Durante la serata la compagnia Tavolo.02 metterà in scena un passaggio del libro. 

IL LIBRO
Cosa c’entra l’astrologia con il lancio di una nuova collezione? Una Venere isolata è una favola contemporanea e surreale ambientata nel mondo della moda, ma narrata attraverso i filtri delle percezioni sottili, con un’estetica Gothic Western.

Valentina, madre ed imprenditrice, irrequieta e a tratti visionaria, dialoga con i mille volti intorno e dentro di sé, trasformando le tappe dell’organizzazione di una sfilata in un thriller psicomagico.

La protagonista, come una moderna Alice nel paese delle Meraviglie, oltrepasserà lo specchio proprio quando, sotto ipnosi, riuscirà ad assottigliare quel confine che crediamo esistere fra reale e sogno. Il lavoro di comunicazione per la nuova collezione del designer Alessandro De Lucchi darà il via ad una danza di coincidenze che rimescolerà le forze in gioco… sarà allora possibile ricominciare da dove tutto ebbe inizio.

Un viaggio oltre la consueta percezione che abbiamo del Fashion System, un romanzo di formazione attraverso l’evoluzione della protagonista che mette parte della propria biografia astrologica al servizio di un messaggio più grande. Saper vestire l’abito non solo come un indumento, ma anche come un talismano perché è «in grado di trasformare la percezione che abbiamo di noi stessi, facendo emergere talentidimenticati, profondamente salvifici» come dice l’autrice.

«Quando ho cominciato a scrivere non avevo idea di dove sarei andata a parare, né se sarei stata in grado di concludere la mia opera. Per me non si tratta “solo” di un romanzo. Rappresenta piuttosto un viaggio interiore alla ricerca dell’Eudaimonia. La manifestazione del mio Daimon

Una Venere isolata è il romanzo d’esordio di Monica Re, esperta cantastorie – o storyteller come il marketing contemporaneo definisce chi mette la propria scrittura creativa al servizio del talento di altri.Attraverso l’amore incondizionato per la bellezza, la moda, il design e la crescita interiore, perfeziona un linguaggio interdisciplinare nuovo, capace di far dialogare
il fashion con il mistico.

Fra biografia astrologica (quella Venere isolata è presa in prestito dal suo tema natale), aneddoti professionali, e la voce degli Dei incontrati lungo il percorso; Monica Re getta i semi per una nuova cultura anticonvenzionale, che utilizza la moda come strumento di evoluzione

 

Rispondi