‘Il gioco dell’amore e del caso’ di Pierre Carlet de Chamblain de Marivaux– Debutto Nazionale all’MTM Teatro Litta

MTM Teatro Litta – dal 24 giugno al 13 luglio 2024
Il gioco dell’amore e del caso – Debutto Nazionale
di Pierre Carlet de Chamblain de Marivaux
Nuova traduzione di Michele Zaffarano
Adattamento e regia Antonio Syxty
Cast:
Gaetano Callegaro
Francesca Massari
Francesco Martucci
Jasmine Monti
Filippo Renda
Creativi:
Regista assistente: Filippo Renda
Scene: Guido Buganza
Costumi: Valentina Volpi
Disegno luci: Fulvio Melli
Staff tecnico: Ahmad Shalabi, Stefano Lattanzio
Delegate di produzione: Lisa Metelli, Sofia Tieri
Produzione: Manifatture Teatrali Milanesi

Rappresentato per la prima volta nel 1730 dalla Comédie Italienne, “Il gioco dell’amore e del caso” esplora le sfumature dell’amore attraverso lo scambio di ruoli tra i personaggi, offrendo una vivace girandola di emozioni e colpi di scena. Ambientata a Parigi, l’opera si distingue per la brillantezza delle interpretazioni e la profondità psicologica dei personaggi. Marivaux, con questa commedia, offre uno sguardo penetrante sulla metafisica del cuore, evidenziando il trionfo della passione sull’egoismo e le convenzioni sociali.

La nuova traduzione di Michele Zaffarano mira a mantenere la coerenza sonora e la ricchezza allegorica del testo originale, traducendo non solo le parole ma anche le emozioni e le vibrazioni che queste suscitano. Questo processo di traduzione e adattamento è stato fondamentale per creare una versione che rispetti la complessità culturale e storica dell’opera, rendendola accessibile e coinvolgente per il pubblico contemporaneo.

Trama:
La giovane Silvia, consapevole della difficoltà di trovare il “marito perfetto” e temendo di dover sposare un individuo dispotico e privo di gentilezza, decide di osservare da lontano il suo promesso sposo prendendo il posto della sua cameriera, Lisetta. Parallelamente, Dorando, il promesso sposo, decide di fingersi servitore, affidando al proprio servo, Arlecchino, il compito di impersonarlo. Questo scambio di ruoli porta a una serie di equivoci e complicazioni, ma la commedia si conclude felicemente con un doppio matrimonio tra Silvia e Dorando e tra Arlecchino e Lisetta.

Riflessioni:
Marivaux riesce a offrire una commedia divertente e brillante, ricca di momenti esilaranti e colpi di scena. La sua opera non solo intrattiene ma anche invita a riflettere sull’amore, l’egoismo, i pregiudizi e gli ostacoli che il destino pone sul nostro cammino. La brillante regia di Antonio Syxty, supportata dalla nuova traduzione di Michele Zaffarano, promette di rendere questa produzione un’esperienza teatrale avvincente e memorabile.

Teatro Litta
lunedì/sabato ore 20.30
intero € 30,00 – convenzioni € 24,00 – ridotto Arcobaleno (per chi porta in cassa un oggetto arcobaleno) € 24,00 – Under 30 e Over
65 € 17,00 – Università € 17,00 – scuole di Teatro € 19,00 – scuole civiche Fondazione Milano, Piccolo Teatro, La Scala e
Filodrammatici € 11,00 – Scuole MTM € 10,00 – ridotto DVA € 15,00 tagliando Esselunga di colore ROSSO
Invito a Teatro – Manifatture Teatrali Milanesi
Info e prenotazioni biglietteria@mtmteatro.it – 02.86.45.45.45
Scarica l’App di MTM Teatro e acquista con un clic
Biglietti sono acquistabili sul sito www.mtmteatro.it e sul sito e punti vendita
vivaticket.it.
I biglietti prenotati vanno ritirati nei giorni precedenti negli orari di prevendita e la domenica a partire da un’ora prima
dell’inizio dello spettacolo.