Naturalmente Musica: al via il progetto a tema green nato nell’hinterland milanese

Milano, 24 novembre 2020 – Parte la nuova iniziativa di Naturalmente Musica, il progetto a tema green nato nell’hinterland milanese (Rho) e promosso da I Walkadelici (Stefano Ferrari e Alessandro Porro). Naturalmente Musica è il progetto vincitore del bando “Operazione Comunità” di  #oltreiperimetri, che si occupa di welfare di comunità nel territorio del Rhodense. L’obiettivo è sensibilizzare la comunità, usando strumenti creativi, sulle tematiche ambientali più urgenti e complesse come il cambiamento climatico e l’inquinamento. E ora il progetto prende vita attraverso “I Walkadelici”, una serie di podcast a cadenza quindicinale.

Il primo episodio del podcast sarà online su Spotify, Apple Podcast, Spreaker il 27 novembre, e racconterà nel dettaglio il progetto soffermandosi sull’incidenza dei problemi ambientali in rapporto all’emergenza sanitaria in corso.  ASCOLTA QUI

Il format del podcast, nato durante l’alienante e distopico periodo di lockdown della primavera 2020, è basato su registrazioni di passeggiate nelle campagne del nord-ovest milanese. Durante gli episodi si parla e si cammina a lungo, e sono previsti diversi ospiti: giovani cantautori, mamme YouTuber, giornalisti musicali, esperti di ambiente, natura e musica. Verrà inoltre chiesta la partecipazione diretta della comunità nella costruzione dei talk, con domande, commenti e suggestioni. Nei prossimi episodi è prevista una visita alla splendida oasi WWF di Vanzago. Gli incontri sonori sono la peculiarità delle passeggiate dei Walkadelici: dai cinguettii degli uccellini, allo scorrere dell’acqua o al fruscìo delle foglie autunnali sotto i piedi. Dal passaggio di un runner, una bicicletta, un’automobile alle chiacchiere casuali di un passante o le urla festose di un bambino. Vere e proprie sorprese che fanno da colonna sonora alle passeggiate di due musicisti attenti a non farsi sfuggire nulla di tutto ciò che l’ambiente offre con i suoi suoni naturali.
Media partner del progetto è Doremind, piccola etichetta indipendente, di cui Stefano Ferrari e Alessandro Porro (i Walkadelici al timone del podcast) sono fondatori. Doremind produrrà anche il brano finale del progetto, in uscita a marzo 2021, che avrà l’intento di sensibilizzare la comunità in merito alle problematiche ambientali.
Stefano Ferrari : cantautore, da sempre compone musiche e scrive testi, per sé e per altri. Dopo una serie di esperienze e di concorsi in cui si è fatto notare (Premio città di Recanati 2001/2002, Scontro Diretto su Stream TV e Chansonnier 2002)  e collaborazioni importanti come Sanremo Off 2006 e quella per il progetto “Operazione musica 2000/2001” (concorso organizzato dal Comune di Milano, Fabbrica del vapore, RAM studios e Groove it), nel 2006 pubblica il suo primo disco: Lanormalità (Pull) scritto a quattro mani con l’autore e amico Davide D’Alto. L’incontro con il discografico Romolo Ferri (Crisler Music) è decisivo per convincere Stefano a firmare la sua opera prima. Arrangiato magistralmente da Fabio Maggioni, il disco viene suonato da grandi musicisti come Diego Corradin (già collaboratore di Fiorella Mannoia) e Massimo Germini (al lavoro con Roberto Vecchioni). A breve verrà pubblicato il nuovo singolo “Il Colore dei tuoi Sogni”, a cui seguirà un album nel 2021 (Doremind).
Alessandro Porro: bassista e contrabbassista. In ambito blues e musica Americana collabora con diversi artisti in modo continuativo: Max Prandi, Ruben Minuto, Blues Ghetto, Egidio Ingala. Occasionalmente collabora, o ha collaborato, con artisti stranieri partecipando a festival italiani ed esteri: Bob Corritore, Steve Riley, Tabby Thomas. La preparazione in ambito jazzistico e improvvisativo, unita agli studi in ambito pedagogico musicale, lo ha portato a costituire un collettivo di musicisti di nome ManaManà, che si esibisce davanti a un pubblico di bambini e adulti, ispirandosi alla Music Learning Theory di E. E. Gordon. Nel 2020 fonda Doremind insieme a Stefano Ferrari.
ABOUT DOREMIND: 
Segui i Walkadelici su Spotify
Crediti immagine: mdc_illustration
 

Rispondi