Slow Club Live: tutti fuori dalla rete, finalmente dal vivo nel Cortile delle Armi del Castello Sforzesco

Dopo tre mesi di programmazione in rete (14 puntate, più uno speciale dedicato a Enzo Jannacci), sul canale YouTube We Are Slow Music e sui nostri social, finalmente una serata di musica e parole per celebrare dal vivo con un concerto inedito il rotocalco “libero e indipendente” Slow Club, prodotto in tempi di Covid-19 dall’associazione Slow Music, con la partecipazione live di ospiti che hanno contribuito generosamente alla realizzazione del progetto:
(in ordine alfabetico) Andy-Bluvertigo – Paolo Barillari – Stefano Bonagura – Marco Bonino – Chiara Buratti – Cat Paradox (Livio Magnini, Elio Marchesini, Michele Monestiroli) – Luciano D’Abbruzzo con Alessandro De Berti – Elena Di Cioccio – Matteo Gabbianelli con Brian Riente – Corrado Gambi – Ricky Gianco – House Band del CPM Music Institute (Carlo Capobianco, chitarra – Stefano Casalena, basso – Matteo Fornasari, batteria – Luca Gambino, tastiere –  Federica Pellegrinelli, chitarra e direzione musicale, cori Mattia Algieri, Maria Anna Elisa Ferrazzo, Giulia Lazzerini) – Mario Lavezzi – Francesca Macrì – Mauro Masi Sand Art – Damien McFly – Franco Mussida – Ketty Passa – Francesco Piu – Massimo Poggini – Martha Rossi – Saturnino – Pino Scotto – Claudio Trotta – The Zoo – Uno spettacolo inedito, curato da Stefano Bonagura, Michaela Berlini, Corrado Gambi, Massimo Poggini e Claudio Trotta, prodotto da Slow Music.

Slow Club Live è potuto diventare realtà grazie al sostegno di EXALTO, Imprese in rete. 

Ingresso consentito esclusivamente con la mascherina di protezione.
un evento plastic free.

Ingresso: gratuito (apertura cancelli ore 20), con prenotazione obbligatoria su Mail Ticket

Biglietteria: https://www.mailticket.it/manifestazione/XA29/SLOW_CLUB_LIVE

L’iniziativa si inserisce all’interno di Estate Sforzesca 2020, la rassegna promossa e coordinata dal Comune di Milano|Cultura, al cuore anche di “Aria di Cultura”, il palinsesto di iniziative che accompagna la ripresa dello spettacolo dal vivo e delle attività culturali in città.

“Un palcoscenico per Milano”: questo il titolo dell’edizione 2020 che si propone, dopo il lungo periodo di lockdown, come una vera e propria piattaforma di sperimentazione per nuovi processi di produzione e nuove forme di accesso all’aperto allo spettacolo dal vivo, nel rispetto delle misure previste dalla legge.

Il programma è disponibile sul sito www.yesmilano.it/estatesforzesca

 

Rispondi