MITO SettembreMusica: la programmazione a Milano di giovedi 17 settembre

Due concerti e l’atteso appuntamento con la danza in collaborazione con MilanOltre per la tredicesima giornata di MITO SettembreMusica a Milano giovedì 17 settembre.

Si comincia alle ore 16.30 al Teatro Dal Verme, con l’orchestra the White Dance, diretta da Vanni Moretto, impegnata in “Zeitgeist”, in cui sono affiancate pagine di Haydn, Zingarelli, Mozart e Vanhal che descrivono lo spirito del loro tempo in modi nuovi e dirompenti.

Al Teatro Delfino invece, alle ore 21, concerto del Trio Debussy, storico ensemble cameristico italiano che presenta “Apparizioni”, con un brano di Clara Schumann intriso di nostalgia e il celeberrimo Trio “degli spettri” di Beethoven.


Sempre alle ore 21 ma al Teatro Elfo Puccini, in collaborazione con MilanOltre, debutta Toccare – the White Dance, nuova creazione che vede insieme la coreografa Cristina Kristal Rizzo e il compositore Ruggero Laganà. Il tema del toccare è al centro di una ricerca che indaga intimità, piacere e gesto fisico, dedicata alla ricerca di un sentire totale; per questo obiettivo il suono delle Pièces de clavecin di Rameau è stato moltiplicato, sposando il clavicembalo con altri strumenti e con l’elettronica.

Com’è ormai tradizione dei concerti di MITO SettembreMusica, le esecuzioni sono precedute da brevi introduzioni che, giovedì 17 settembre sono tenute da Enrico Correggia

(per “Zeitgeist”), da Luigi Marzola (“Apparizioni”) e da Gaia Varon (“Toccare”).

Secondo le normative in vigore, non sono previsti intervalli e la durata complessiva di ciascun concerto è di circa un’ora.

 

Rispondi