Lattuada: una rassegna cinematografica ed una mostra allo Spazio Oberdan di Milano

Allo Spazio Oberdan di Milano, fino al 15 gennaio 2018, sarà possibile visitare una mostra fotografica dedicata al film La Lupa di Alberto Lattuada, girato nello suggestivo scenario di Matera nel 1953.  Contemporaneamente, fino a fine dicembre, saranno proposti in rassegna alcuni lungometraggi del regista milanese.

Le immagini furono scattate da Federico Patellani, che collaborò con Lattuada durante le riprese, e sono raccolte in un catalogo edito da Humboldt Books; la mostra è curata da Fondazione Cineteca Italiana e dal Museo di Fotografia contemporanea di Cinisello Balsamo, con il patrocinio del comune di Matera.

La vicenda drammatica de La Lupa, novella d Verga ambientata in Sicilia, viene trasferita da Lattuada nella Matera di metà novecento; una città nobile e misera al tempo stesso, che, per il regista “(…) aveva questi paesaggi dalla bellezza dura, terribile. Mi sembrava l’ideale per ambientarvi una storia di passione come quella: quelle voragini che sembravano spalancarsi sotto i piedi dei personaggi… Matera era l’inferno in terra. Quando Patellani vide i Sassi, rimase molto colpito anche lui. Stette zitto per un po’ girando per la città, apparentemente senza meta. Poi mi disse: ‘Ma sì, facciamolo a Matera ‘sto film’”.

La rassegna riproporrà alcuni film, noti o meno conosciuti, di Lattuada: si potranno vedere, oltre a La Lupa (1953), Venga a prendere il caffè da noi (1970), Dolci inganni (1960), La Mandragola (1965), L’amica (1969) e Mafioso (1962).

Per ulteriori informazioni su costi e orari delle proiezioni:

www.cinetecamilano.it
info@cinetecamilano.i
02 87242114

 

Rispondi