Confirmation di Chris Thorpe, in prima nazionale al Teatro Litta di Milano dal 26 al 31 ottobre

MTM Teatro Litta –  dal 26 al 31 ottobre 2021 – Prima Nazionale
Confirmation
di Chris Thorpe, sviluppato con Rachel Chavkin, con Woody Neri
traduzione Jacopo Gassman
regia Claudio Autelli
suono Gianluca Agostini
organizzazione Sara Carmagnola, Carolina Pedrizzetti
In accordo con Arcadia & Ricono Srl
per gentile concessione di United Agents LLP
produzione LAB121

Dal 26 al 31 ottobre al Teatro Litta di Milano, il regista Claudio Autelli porta in scena “Confirmation”, uno dei testi più sovversivi di Chris Thorpe, un autore che in tutte le sue opere pone al centro un’indagine sul comportamento umano.

Thorpe è senz’altro una delle voci più interessanti e più premiate nel panorama britannico attuale.

La stesura di Confirmation si basa su una serie di ricerche svolte dall’autore su “bias o pregiudizio di conferma”. Con questo termine intendiamo in psicologia il fenomeno cognitivo umano per il quale le persone tendono a muoversi entro un ambito delimitato dalle loro convinzioni acquisite..

In altre parole è la tendenza che tutti noi abbiamo a cercare prove ed evidenze a sostegno delle proprie idee e a rifiutare quelle contrarie ad esse.

Chris Thorpe applica nel suo testo il sistema dei bias all’estremismo politico analizzando come costruiamo le nostre convinzioni e perché, pur partendo da un comune punto di partenza, finiamo per trovarci distanti gli uni dagli altri. Il suo testo vuole essere un tentativo per creare un onesto dialogo, reale e immaginario, con l’estremismo politico.

Note di regia
Un monologo aperto al pubblico che parte come una conferenza del performer in merito ai suoi studi sul “bias di conferma” che agisce su tutti noi.

L’argomento diventa di stringente necessità quando si comincia ad interrogarsi su un possibile scambio di idee con un estremista di destra, un negazionista dell’olocausto.

Gradualmente il testo di Thorpe è capace di cambiare registro e portarci dentro il racconto di questo incontro tra un progressista (l’autore stesso) e un estremista che si autodefinisce nazista, nello spettacolo entrambi interpretati da Woody Neri. E lo scavo nel diverso punto di vista diviene sempre più uno scavo in se stesso, fino a confondersi nell’altro fino a far apparire l’oggetto di studio davanti a noi con vivida concretezza.
Claudio Autelli

Teatro Litta
Da martedì a sabato ore 20.30 – domenica ore 16.30 – con obbligo di Green Pass

intero 25,00€ – convenzioni 20,00€, ridotto Arcobaleno (per chi porta in cassa un oggetto arcobaleno) 20,00€, Under 30 e Over 65 – 15,00€, scuole di teatro e Università 15,00€, ridotto DVA 12,00€, scuole MTM, Paolo Grassi, Piccolo Teatro 10,00€, tagliando Esselunga di colore ROSSO, prevendita 1,80€

CONFIRMATION
durata dello spettacolo: 60 minuti

Info e prenotazioni biglietteria@mtmteatro.it – 02.86.45.45.45

Scarica l’App di MTM Teatro e acquista con un clic

Abbonamenti: MTM è città aperta, MTM è città aperta Over 65, MTM Carta Regalo x2,

MTM Carta Regalo x4

Biglietti e abbonamenti sono acquistabili sul sito www.mtmteatro.it e sul sito e punti vendita

vivaticket.it. I biglietti prenotati vanno ritirati nei giorni precedenti negli orari di prevendita e la domenica a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

 

Rispondi