Leggerezza e comicità con ‘Il Rompiballe’ in scena al Teatro Leonardo di Milano fino al 22 gennaio

Max Pisu e Claudio Batta sono i protagonisti di “Il Rompiballe” di Francis Veber per la regia di Marco Rampoldi, in scena al Teatro Leonardo fino al 22 gennaio, con la partecipazione di Claudio Moneta, Stefania Pepe, Roberta Petrozzi e Giorgio Verduci.

Per altre info sullo spettacolo, date orari e prezzi, vedi il nostro articolo di presentazione.

LA RECENSIONE
Due camere di albergo attigue, ospitano due personaggi, ognuno a loro modo curioso e fuori dagli schemi. Max Pisu veste i panni di Francois Pignon, protagonista di tutti i testi di Francis Veber, fotografo fallito nella folle e rocambolesca impresa di riavvicinarsi alla sua ex moglie. Claudio Batta è uno spietato serial killer, giunto nell’albergo, per compiere la sua missione omicida dalla finestra della sua camera. L’incontro tra i due, a seguito di un tentato suicidio di Pignon, daranno il via ad una serie di vicissitudini e divertenti equivoci che sfoceranno in un epilogo scontato quanto divertente.

L’interpretazione esilarante dei due attori, affiancati da altrettante comiche figure, è accompagnata da una gestualità tanto esagerata quanto buffa che riesce a dar vita ad una farsa moderna che si fa apprezzare grazie al ritmo vivo e all’introduzione di nuovi personaggi.

La scena, opera di Marco Rossi e Mattia Bordoni, è di forte impatto visivo grazie all’uso del colore. Le camere, di un giallo intenso, con punti di fucsia, esaltano i luoghi contestualizzandone l’animo comico dello spettacolo. Il mondo esterno è tenuto fuori ed estraneo alla vicenda, reso vivo da continui suonare di clacson e sirene di polizia, instillando curiosità su ciò che accade fuori pur volendo rimanere con lo sguardo su quanto accade nelle camere dei due ospiti. Le due camere, divise da una porta, raccontano due vite diverse, due storie che si intrecciano portando alla distruzione dei piani del killer “carnefice”, reso vittima da una goffa “macchietta”.

“Il Rompiballe” si presenta al pubblico come uno spettacolo a cui assistere per godere di una leggerezza comica con un cast eccezionale e divertente.

 

Rispondi