MTM Teatro Leonardo Milano: ‘Evǝ’ di Jo Clifford – Una riscrittura teatrale rivoluzionaria sulla Genesi

MTM Teatro Leonardo – dal 30 novembre al 3 dicembre 2023
Evǝ
riflessə in Andrea Adriatico
di Jo Clifford
traduzione Stefano Casi
cura di Saverio Peschechera
con Eva Robin’s, Patrizia Bernardi, Rose Freeman, Anas Arqawi, Met Decay, Saverio Peschechera
scene e costumi Andrea Barberini e Giovanni Santecchia
produzione Teatri di Vita con il sostegno di Comune di Bologna, Regione Emilia-Romagna, MiC

Dal 30 novembre al 3 dicembre 2023,  all’ MTM Teatro Leonardo presenta con orgoglio “Evǝ“, una produzione audace e innovativa che ridefinisce la narrazione della Genesi attraverso gli occhi affilati della drammaturga e performer inglese Jo Clifford. L’opera, tradotta magistralmente da Stefano Casi e curata da Saverio Peschechera, sfida le convenzioni patriarcali e stereotipi di genere che hanno plasmato la storia dell’umanità.

Una Prospettiva Unica sulla Creazione e l’Identità
Il testo di Jo Clifford introduce il pubblico a una riflessione profonda sulla creazione e sull’identità. La storia tradizionale della Genesi, che vede la donna come un ripiego creata dalla costola dell’uomo, viene messa in discussione, aprendo spazio a nuove interpretazioni e sfide. “Salve uomini, salve donne. E chi di voi non è né signora né signore, e né uomo né donna. Ma come me. Forse qualcosa nel mezzo o forse qualcosa che ha un po’ dell’uno e un po’ dell’altra o un qualcosa o un chi non è stato ancora pensato o immaginato…”, recita il testo, sottolineando la fluidità e la complessità delle identità di genere.

La Potenza del Coro di Identità e Fluidità
Andrea Adriatico, regista e compositore delle parole e degli spazi, porta in scena questa rivoluzionaria riscrittura con un cast eclettico che include Eva Robin’s, icona transgender, la regista d’opera non-binary Rose Freeman, l’attrice storica Patrizia Bernardi, l’attore palestinese Anas Arqawi, il danzatore-performer Met Decay e lo stesso Saverio Peschechera. Questa compagnia di tantǝ evǝ offre una prospettiva diversificata e potente, trasformando il monologo originale in un coro di voci che celebrano la diversità.

Jo Clifford: Una Voce di Risonanza e Controversia
Jo Clifford, con oltre cento opere teatrali all’attivo e vincitrice del premio Olwen Wymark, continua a sfidare le convenzioni con il suo testo “God’s new frock”, che nel 2002 ha ispirato “Evǝ”. Durante il lockdown, Clifford ha continuato a scrivere pezzi per teatri e radio inglesi, dimostrando la sua dedizione a esplorare temi contemporanei attraverso la lente del teatro.

Il Contesto di Produzione e Sostegno
La produzione è sostenuta dal Comune di Bologna, dalla Regione Emilia-Romagna e dal Ministero della Cultura. Questo sostegno riflette l’importanza di iniziative teatrali che sfidano le norme e promuovono una visione più inclusiva della società.

Un’Esplorazione Teatrale Indimenticabile
“Evǝ” al MTM Teatro Leonardo promette di essere un’esperienza teatrale straordinaria che spinge i confini della creatività e dell’inclusività. Unisciti a questa avventura dal 30 novembre al 3 dicembre 2023 per scoprire una Genesi completamente riscritta e celebrare la diversità delle identità di genere. Un passo audace verso un teatro più riflessivo e inclusivo.

 

Teatro Leonardo
giovedì/sabato ore 20.30 – domenica ore 16.30
intero € 30,00 – convenzioni € 24,00 – ridotto Arcobaleno (per chi porta in cassa un oggetto arcobaleno)
€ 24,00 – Under 30 e Over 65 € 17,00 – Università € 17,00 – scuole di Teatro € 19,00 – scuole civiche Fondazione
Milano, Piccolo Teatro, La Scala e Filodrammatici € 11,00 – Scuole MTM € 10,00 – ridotto DVA € 15,00 tagliando
Esselunga di colore ROSSO
durata dello spettacolo: 55 minuti
Info e prenotazioni biglietteria@mtmteatro.it – 02.86.45.45.45
Scarica l’App di MTM Teatro e acquista con un clic
Abbonamenti: MTM Serendipity, MTM Serendipity Over 65, MTM Serendipity Under 30 x2, MTM Serendipity Under
30 x4, MTM Il piacere di sorridere.
Biglietti sono acquistabili sul sito www.mtmteatro.it e sul sito e punti vendita
vivaticket.it. I biglietti prenotati vanno ritirati nei giorni precedenti negli orari di prevendita e la domenica a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

 

Rispondi