BIT: domenica 10 febbraio la cerimonia di apertura alla presenza del Ministro Centinaio

Il conto alla rovescia è iniziato per l’inaugurazione di Bit 2019 a fieramilanocity la kermesse internazionale di turismo che si terrà a Milano da domenica 10 febbraio a martedì 12 febbraio.

Il tradizionale taglio del nastro per la cerimonia di apertura è previsto la mattina di domenica, alle ore 11.30 al Livello 2 del MiCo – fieramilanocity,  e Visualizza articolovedrà la partecipazione del Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Sen. Gian Marco Centinaio.

Il  sen. Centinaio per lo speciale e importante evento, che lo vede presente per la prima volta nei panni di Ministro , ha  dichiarato: “Il turismo rappresenta uno degli aspetti che rende l’Italia unica rispetto alle altre nazioni per le bellezze culturali e storiche che la caratterizzano. Il nostro Paese è la quinta potenza turistica nel mondo, un dato sicuramente importante, ma si può e si deve fare di più: una rampa di lancio per crescere principalmente sotto il punto di vista della promozione e della considerazione che hanno i turisti, italiani e stranieri, di noi”.

Il Ministro ha anche sottolineato il valore della Borsa Internazionale del Turismo, che quest’anno conta circa 1.300 espositori in rappresentanza di più di 100 destinazioni in Italia e nel mondo, quindi ha aggiunto: “In questo contesto la Bit rappresenta un evento importante per presentare la straordinaria offerta turistica del Bel Paese, una vetrina per far conoscere al mondo la bellezza dell’Italia e la sua ricchezza culturale, nonché un osservatorio privilegiato sull’intero comparto. La nostra offerta turistica non ha eguali al mondo e il compito del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo da me guidato sarà soprattutto mirato a individuare una visione strategica di ‘Brand Italia’ che racconti il legame tra cibo, territorio, patrimonio ed eccellenze creative del nostro Paese. Questo brand globale potrà definire in modo univoco il lifestyle e il ‘saper fare’ italiano ed accrescere, in definitiva, la competitività turistica dell’Italia”.

Non ci rimane che attendere l’inizio della manifestazione e partecipare all’importante evento per raccontare le novità, che si annunciano tante e ricche.

 

Rispondi