Debutto al Sistina di Roma del Musical Matilda: recensione sullo spettacolo di Roald Dahl con Luca Ward e i The Pozzolis Family

Ha debuttato ieri, giovedì 7 dicembre, al Teatro Sistina a Roma il musical Matilda tratto dall’omonima opera letteraria scritta dal genio Roald Dahl.

Per altre notizie sullo spettacolo vedi l’articolo di presentazione.


Per la prima volta in Italia a firma di Massimo Romeo Piparo
. Con Luca Ward en travesti nel ruolo della temibile preside Trinciabue e con la amatissima coppia dei The Pozzolis Family (Alice Mangione e Gianmarco Pozzoli) nei panni dei cinici e goffi genitori di Matilda.

Matilda non ha certo bisogno di presentazioni… ma per chi non la conoscesse ancora: è una bambina fuori dal comune, dotata di super poteri che grazie alla sua sensibilità e brillantezza, riesce a sovvertire le regole superando i soprusi degli adulti e guidando la rivolta pacifica e divertente dei propri coetanei. Una storia fantastica che celebra l’amicizia, il coraggio e l’amore per i libri e per la conoscenza, che lancia un bellissimo messaggio di speranza alle giovani generazioni contro vessazioni e bullismo.

A interpretare il ruolo della protagonista è l’undicenne Giulia Chiovelli che riesce a farsi apprezzare per le ottime doti performative. Giulia Fabbri, nel ruolo della maestra, conferma il suo indiscutibile talento che ha avuto modo di sfoggiare egregiamente anche in Mary Poppins.

Il ruolo della Trinciabue appare, in questa versione, debole sia nel canto che nel “carattere”. Quella che dovrebbe essere un’interpretazione “tirannica”,  sembra essere un ibrido rispetto alla versione letteraria e cinematografica del 1996.

I veri protagonisti, sono però, i giovani performer. Che, nonostante una drammaturgia che scorre lenta e, a tratti noiosa, riescono a portare a casa un ottimo risultato.


Uno spettacolo dal linguaggio non politicamene corretto
, pungente come solo Dahl riusciva a fare, che mette in scena importanti temi sociali come la carenza dell’educazione scolastica, del rapporto familiare… etc. etc.  che invita a farsi due o più domande.

Andate a teatro e leggete i libri di Dahl… ne uscirete divertiti (in entrambi i casi).

 

www.peeparrow.com
www.ilsistina.it

Fb: Teatro Sistina / PeepArrow Massimo Romeo Piparo
Ig: teatrosistina /peeparrow_entertainment

 

Rispondi