Il Gattopardo: alla Cineteca Arlecchino il capolavoro restaurato in occasione del sessantesimo anniversario

Cineteca Milano celebra i sessant’anni dalla realizzazione de “Il Gattopardo” di Luchino Visconti con la proiezione della versione restaurata, un’opera d’arte cinematografica che ha segnato un’epoca. La Cineteca presenta, in collaborazione con Cineteca di Bologna, Titanus, Pathé e Twentieth Century Fox, il capolavoro tratto dal romanzo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Il film, della durata di 205 minuti, sarà in programmazione dal 10 dicembre al 7 gennaio presso Cineteca Milano Arlecchino, con il generoso sostegno finanziario di Gucci e della The Film Foundation di Martin Scorsese.

In occasione della proiezione, il pubblico avrà l’opportunità di immergersi ancora di più nella storia di questo capolavoro grazie al documentario “I due gattopardi” di Alberto Anile e Maria Gabriella Giannice, che offre uno sguardo approfondito sulle vicende e le sfide che hanno preceduto la realizzazione del film. Le scene inedite ritrovate dagli autori aggiungono un valore unico a questa esperienza cinematografica, rendendo l’evento un’occasione imperdibile per gli appassionati del cinema classico.

Il film, diretto da Luchino Visconti e interpretato da attori di spicco come Burt Lancaster, Alain Delon e Claudia Cardinale, narra le vicende di una nobile famiglia siciliana durante il Risorgimento. Il Principe Fabrizio di Salina, interpretato magistralmente da Lancaster, assiste rassegnato al declino dell’aristocrazia mentre l’isola e il suo feudo vengono annessioni allo Stato Sabaudo. Il conflitto tra la vecchia aristocrazia e la nuova borghesia si sviluppa attraverso una trama avvincente che si dipana tra amore, tradizione e cambiamento.

Martin Scorsese, fondatore e presidente della The Film Foundation, offre una prospettiva unica su “Il Gattopardo”. Il film è descritto come un magnifico adattamento del romanzo di Lampedusa, un’epica del tempo che cattura il passaggio dalla vecchia alla nuova era. La lentezza del film, secondo Scorsese, riflette i ritmi di vita dell’aristocrazia siciliana, rendendo l’opera un’esperienza cinematografica straordinaria.

“Il Gattopardo” resta un inno sinfonico alla Sicilia e alla sua storia, una delle più grandi esperienze visive nella storia del cinema. Grazie al restauro supportato da Gucci e The Film Foundation, il pubblico potrà godere di questo tesoro cinematografico in tutta la sua gloria originale.

 

LA PROGRAMMAZIONE
Domenica 10 dicembre ore 15.00
Giovedì 14 dicembre ore 17.00
Sabato 16 dicembre ore 15.00
Venerdì 22 dicembre ore 20.00
Martedì 26 dicembre ore 15.00
Venerdì 29 dicembre ore 17.00
Domenica 31 dicembre ore 20.00
Mercoledì 3 gennaio ore 20.00
Venerdì 5 gennaio ore 17.00
Domenica 7 gennaio ore 14.30

Cineteca Milano Arlecchino
Via San Pietro all’Orto 9 20121 Milano

Modalità di accesso alla sala

  • Intero € 8,50
  • Ridotto (under 25 e over 65) € 7,50
  • Ridotto (con Cinetessera) € 6,50

Ingresso gratuito alle proiezioni presso Cinema Arlecchino con biglietto della mostra del PAC. Ingresso gratuito al PAC con biglietto della rassegna..

Consigliato l’acquisto online su www.cinetecamilano.it.

 

Rispondi