‘Mezzo Secolo di Jazz con Klaus Bellavitis’ il 12 aprile al Blue Note di Milano

Un concerto a cuore aperto che ripercorre mezzo secolo di carriera musicale di Klaus Bellavitis il quale, dopo 10 anni, si ripropone nuovamente nella sua veste artistica più congeniale: quella di compositore e pianista jazz. A questo, “Burt Bacharach Italiano’, aggiunge il suo applaudito e consolidato ruolo di interprete vocale ‘Crooner’ alla Sinatra per raccontarsi attraverso un percorso musicale autobiografico profondo e confidenziale.

Partendo dalla sua laurea presso la prestigiosa Università Berklee College di Boston, Klaus accompagnerà il pubblico in un percorso composto sia dai brani composti come colonne sonore da film, che da estratti del suo primo disco di New Age, o il pluripremiato album ‘Jazz for Sale’, realizzato a Las Vegas e nel quale per la prima volta ha ricoperto il ruolo di cantante leader in collaborazione con star internazionali del jazz.

In questo concerto Bellavitis ripercorrerà i propri successi in un percorso popolato di luci e ombre e narrato con cuore d’artista, un cuore nobile anche perché capace di battere per importanti cause filantropiche e, recentemente, anche con un impegno ben preciso: aiutare gli abitanti di Amatrice. Una serata all’insegna della musica di qualità, unita a una biografia di artista e di uomo dotato di grande sensibilità.

Tra gli ospiti della serata una giovane promessa del jazz italiano: il cantante umbro Luca Michelsanti.

Formazione
Claudio ‘Klaus’ Savoldi Bellavitis – piano / voce
Giovanni Colombo – piano
Marco Rottoli – Contrabbasso
Paolo Zanaglio – Batteria

Special guest:
Luca Michelsanti – voce
Dario Baldanbembo – voce
Beppe de Palma – voce
Flavia Saracino – voce
Virginia Mai – voce
Patrizia Zanetti – voce
Debora Ardes – voce
Sofia Mosca – voce
Lorenzo Picconi – voce
Beatrice Preve – voce
Con la straordinaria partecipazione del soprano russo Milica Ilic

 

Rispondi