Viaggio all’inferno. Solo andata!” – recensione – Ancora solo due repliche al Teatro Leonardo

Al Teatro Leonardo di Milano è in scena fino al 27 ottobre  “Viaggio all’inferno. Solo andata!, già presentato col nostro precedente articolo.

Alberto Oliva è il regista di una rappresentazione teatrale piacevole e divertente, che non lesina poesia pura e denunce sociali che prendono spunto da Dante per arrivare alla nostra epoca.

La trama si sviluppa sullo sfondo dell’ambizione di una fantomatica compagnia teatrale di inscenare la Divina Commedia di Dante Alighieri. L’attore Corrado Tedeschi nei panni di Virgilio e il sondaggista Renato Mannheimer nel ruolo di Dante si trovano catapultati in una situazione incresciosa: l’attore chiamato per interpretare Caronte non arriva. Corrado e Renato, ormai ingaggiati, immaginano quindi l’Inferno contemporaneo in cui vivono, con tanto di gironi e dannati che in essi abitano. Gli attori seguono un immaginario fil rouge che parte da Samuel Beckett per giungere a Dante Alighieri, attraverso un travolgente confronto dialettico tra Tedeschi e Mannheimer.

Uno spettacolo dall’ironia intelligente, che sfrutta al meglio le capacità teatrali di Tedeschi e la simpatia di Mannheimer, magistrali nell’alternare leggeri momenti di ilarità a profonde riflessioni sulle stravaganze del mondo contemporaneo. Novanta minuti di risate e svago e, al tempo stesso, un’ottima occasione per riflettere sul periodo in cui viviamo. Troppo spesso si assiste a rappresentazioni teatrali che forzano il pensiero del pubblico mettendo in risalto (solo) gli aspetti più cupi del nostro periodo storico. “Viaggio all’inferno. Solo andata!”, invece, stimola l’attività celebrale in maniera positiva, indirizzandola verso considerazioni lontane da visioni disilluse. La speranza nel ripristino di valori ancora esistenti, ma in qualche maniera sopiti, è tangente come la bravura di chi cerca (riuscendoci) di trasmetterne l’essenza.

 

Info:
Teatro Leonardo
venerdì e sabato ore 20:30 – domenica ore 16:30
durata: 90 minuti
Biglietti: Intero 25€, Convenzioni 20€, Ridotto Arcobaleno (per chi porta in cassa un oggetto arcobaleno) 20€, Under30/Over65 15€, Scuole di teatro e Università 15€, Ridotto DVA 12,50€, Scuole MTM, Paolo Grassi, Piccolo Teatro 10€
spettacolo in abbonamento: Arcobaleno, Arcobaleno tandem, Arcobaleno over 65, Carta regalo x2, Carta regalo x4

Info e prenotazioni biglietteria@mtmteatro.it/02-86454545

 

Rispondi